DIGITALKS


DIGITALKS interno sito
digitalks 16 17 ottobre interno sito
Quando:

16 ottobre 2020 ore 11.15 - 12.45

17 ottobre 2020 ore 18 - 19.30

Dove:

webinar online

Relatori:

Simone Bertuzzi, Giacomo Albert

Modera:

Marco Mancuso

In collaborazione con:

CRICC, Centro di ricerca per l’interazione con le Industrie Culturali e Creative, Università di Bologna

Prenota a questo link

Scarica qui il press kit

Digitalks è un programma di dialoghi aperti diviso in due appuntamenti per ogni tappa, a cavallo tra arte contemporanea, produzione creativa e ricerca tecnologica e scientifica a cura di Marco Mancuso, critico e curatore, direttore e fondatore di Digicult, organizzato da ART-ER in collaborazione con Adiacenze.
Pensato sia come indagine sulla pratica e la poetica degli artisti coinvolti sia come dialogo tra i professionisti invitati e una serie di centri di ricerca, dipartimenti universitari, imprese e laboratori di eccellenza presenti nella Regione Emilia Romagna, Digitalks è un format che ha lo scopo di evidenziare non solo stili e ricerche artistiche differenti, ma anche linguaggi espressivi e modalità di lavoro e di collaborazione unici e poco conosciuti nel campo dell’arte contemporanea nel rapporto con le tecnologie avanzate, la valorizzazione degli archivi, la visualizzazione di dati scientifici, le forme interattive ed espanse di narrazione.

Per ogni tappa, mentre il primo incontro ha l’obiettivo di evidenziare prospettive alternative per l’innovazione di servizi e processi, attraverso un approccio artistico, nel secondo incontro l’attenzione si sposta maggiormente sul processo creativo dell’artista ospite, per individuare modalità di lavoro, di collaborazione e di utilizzo delle tecnologie nella pratica creativa e produttiva.

PRIMO INCONTRO In collaborazione con CRICC, Centro di ricerca per l’interazione con le Industrie Culturali e Creative, Università di Bologna
Il suono e la musica come elemento di espressione e ricerca, di impatto culturale, analisi produttiva e indagine sociale attraverso forme ibride di composizione artistica e interpretazione performativa a cavallo tra arti visive, djing, installazioni sonore, diffusione di archivi musicali in rete e nuove frontiere della ricerca tecnologica e scientifica.

BIO
Simone Bertuzzi è artista e ricercatore. Nel 2003 co-fonda Invernomuto, duo di ricerca audiovisiva con numerose partecipazioni nazionali e internazionali nelle aree delle arti visive e della musica. Nel 2009 dà vita al progetto Palm Wine, un'apertura verso i movimenti dei suoni e degli immaginari nel mondo post-globale. Dal 2016 insegna progettazione multimediale presso l’Accademia di Belle Arti G. Carrara di Bergamo.

Giacomo Albert è musicologo, assegnista di ricerca presso il CRICC dell’Università di Bologna e docente presso il Conservatorio di Cuneo. Ha pubblicato numerosi articoli nelle più importanti riviste internazionali di ambito musicologico e audiovisivo e di recente un volume sulla relazione tra musica e videoarte. Accompagna gli studi scientifici con un’attività di compositore ed esecutore di musica elettronica e installazioni sonore: sue opere sono state eseguite in Italia, Francia, Spagna, Portogallo, Danimarca, Germania, UK, USA, Canada e Australia.

-----------
Digitalks è organizzato da ART-ER Attrattività Ricerca Territorio nel contesto delle iniziative del progetto europeo RegionArts - cofinanziato dal programma Interreg Europe, co-organizzato da Clust-ER Create - Industrie Culturali e Creative Clust-ER Innovazione nei Servizi, Laboratorio Aperto - Modena - Casa Bufalini e Percorsi Erratici; in collaborazione con ADIACENZE, Fondazione REI - Tecnopolo di Reggio Emilia - Reggio Emilia Innovazione, CRICC – Centro di ricerca per l’interazione con le Industrie Culturali e Creative, DHMoRe - Centro Interdipartimentale di Ricerca sulle Digital Humanities.