RIFIUTI / Fratelli Broche e Giuseppe Anthony Di Martino
aprile 18, 2017
L’ECCESSO / Fratelli Broche
aprile 26, 2017
Show all

Alla mia Nazione / Guerrilla Spam


Artisti:

Guerrilla Spam

Curatela:

CHEAP street poster art festival e Adiacenze

Data:

Martedì 2 maggio 2017 | ore 19.00

CHEAP street poster art festival

in collaborazione con ADIACENZE

martedì 2 maggio alle ore 19 presenta ALLA MIA NAZIONE un libro di GUERRILLA SPAM

ALLA MIA NAZIONE presenta una raccolta di documenti inediti, schizzi, disegni, dipinti, scritti e saggi che mostrano nella sua interezza un progetto nato da una poesia di Pier Paolo Pasolini, concluso nelle strade di Torino con l’affissione non autorizzata della trasposizione grafica di questi versi, attraverso gli abituali poster di Guerrilla Spam.

Il volume è suddiviso in quattro sezioni: GENESI, raccoglie in ordine sparso i fogli di studio, gli schizzi e bozzetti, le citazioni artistiche e vari scritti o estratti di testi di Pier Paolo Pasolini utilizzati per la creazione del progetto; APOCALISSE, presenta le opere che compongono il “Polittico della nazione” analizzate separatamente; EPIFANIA VOLGARE, contiene un reportage fotografico parallelo sull’esposizione ufficiale delle opere in galleria e sull’affissione non autorizzata dei poster in strada; SCRITTI, raccoglie i contributi di Alessandro Dal Lago, Serena Giordano, Claudia Corti, Simone Pallotta, Ufocinque, 108 e l’intervista di Ivana De Innocentis a Guerrilla Spam.

GUERRILLA SPAM nasce nel novembre 2010 a Firenze come spontanea azione non autorizzata di attacchinaggio negli spazi urbani, senza un nome e un intento definito. Dal 2011 si susseguono numerosi lavori in strada in tutta Italia e all’estero, che mantengono un forte interesse per le tematiche sociali e per il rapporto tra individuo e spazio pubblico, prediligendo l’azione urbana illegale all’evento più ufficiale e autorizzato. Nel 2012 viene pubblicato il libro autoprodotto “Tutto ciò che sai è falso”, disponibile anche online gratuitamente. Dal 2013, per tre anni consecutivi, viene realizzata a Torino la “Shit Art Fair” un’esposizione non autorizzata che ha coinvolto più di quaranta artisti della scena italiana in un evento che ribadisce la sua estraneità verso le dinamiche tra- dizionali delle fiere d’arte. Dal 2014 il lavoro non autorizzato in strada è affiancato da un’intensa presenza nelle scuole attraverso lezioni, dibattiti o laboratori, volti creare un contatto diretto con il pubblico. Hanno parlato di Guerrilla Spam giornali nazionali come “La Repubblica”, “Il Corriere della Sera” e internazionali come “The Economist”. www.guerrillaspam.blogspot.com

CHEAP – street poster art festival è un progetto indipendente che promuove la street art come strumento di rigenerazione urbana e indagine del territorio. Cheap organizza un festival annuale nato nel 2013, un appuntamento che prevede un open call internazionale e una selezione di guest chiamati a lavorare su progetti site specific, modulati sul paesaggio urbano e periferico di Bologna.Cheap è un soggetto nomade, parte dal basso, valorizza l’ibridazione dei linguaggi espressivi, sostiene i percorsi i partecipati, agisce riappropriazioni collettive di spazi nei quali liberare energie creative. www.cheapfestival.it